NAPOLI-JUVENTUS 5-1, la capolista se ne va.

FINE PARTITA! POKERISSIMO NAPOLI ALLA JUVENTUS!

90′ – Concessi tre minuti di recupero.

89′ – Cambio per la Juventus, fuori Kvaratskhelia ed in campo Lozano

88′ – Tentativo di conclusione dalla distanza da parte di Kostic, non trova lo specchio della porta. Intanto è pronto l’ultimo cambio da parte del Napoli con Hirving Lozano.

84′ – Fallo in attacco di Iling Junior ai danni di Zambo Anguissa, calcio di punizione della propria metà campo in favore del Napoli. Parte il conto alla rovescia per il fischio finale

82′ – Cambio per la Juventus, fuori Rabiot ed in campo Soulé.

79′ – Doppio cambio per il Napoli: fuori Osimhen ed in campo Raspadori; fuori Zielinski ed in campo Ndombele.

77′ – La Juventus prova a rendersi pericolosa in avanti per rendere meno amara questa sconfitta, è festa sulle tribune del Maradona soprattutto dopo il quinto gol di Elmas.

74′ – Doppio cambio Juve: fuori Danilo e dentro Iling; fuori Di Maria ed in campo Miretti.

72′ – GOOOOOOOOOLLLL! ELMAAAAS, POKERISSIMO NAPOLI! Pokerissimo azzurro, esplode nuovamente il Maradona. E’ festa per il Napoli. Pallone in area di rigore per Elmas che sterza e salta netto Kostic, calcia con il mancino che viene deviato da Alex Sandro e beffa Szczesny.

70′ – Cambio per il Napoli, fuori Mario Rui ed in campo Olivera.

68′ – Siamo arrivati alla metà di questo secondo tempo, grandi azioni offensive da parte della squadra di casa che sta divertendo il Maradona che continua ad applaudire gli azzurri.

65′ – GOOOOOOOLLLLLLLLLL! ANCORA OOOOOSIIIIMHEEEEEENNNN! 4-1! E’ festa Napoli adesso al Maradona, arriva il poker degli azzurri sempre con Osimhen. Altro errore di Bremer, rilancia addosso a Mario Rui che favorisce Kvaratskhelia che pennella il pallone in mezzo per Osimhen che stacca perfettamente e manda il pallone in rete.

62′ – Prova l’azione personale in area di rigore Federico Chiesa servito da Rabiot, tenta il destro che viene ribattuto dalla difesa del Napoli che alza il livello della personalità e concentrazione.

60′ – Siamo arrivati all’ora di gioco, il Napoli è avanti di due reti dopo il gol di Rrahmani su assist di Kvaratskhelia. Un gol ed un assist questa sera per l’ala georgiana.

59′ – OSIMHEN! Ad un passo dal poker il Napoli, clamoroso errore di Bremer che serve un assist perfetto di Osimhen che arriva in area di rigore e calcia con il destro spedendo di un soffio alto.

57′ – Doppio cambio Juve: fuori Locatelli ed in campo Paredes; fuori Milik ed in campo Kean.

55′ – GOOOOOOOLLLLLLL! RAAAAHMAAAANIIII, TRIIIIIS NAPOLI! Arriva il tris del Napoli, ci pensa Amir Rrahmani. Calcio d’angolo di Kvaratskhelia che attraversa tutta l’area di rigore, arriva al centrale del Napoli che si coordina perfettamente con il destro e manda la sfera alle spalle di Szczesny.

52′ – Si riparte ora, ci sarà tanto da recuperare. Di Maria da calcio d’angolo ha provato la conclusione direttamente in porta, arriva la chiusura nuovamente in corner da parte di Di Lorenzo che protegge la porta di Meret.

48′ – Gioco fermo, manata involontaria al volto di Locatelli da parte di Osimhen. Scontro abbastanza duro, fortuito per altro e gioco fermo al Maradona per le cure mediche del caso.

46′ – RIPARTITI! Inizia la ripresa, cambio per il Napoli, fuori Politano ed in campo Elmas.

21:34 – FINE PRIMO TEMPO! Tre gol gol e una traversa. Il Napoli, la Juventus, poi di nuovo il Napoli e infine l’acuto di Di Maria. Al 45esimo, al termine di un primo tempo molto spettacolare, i padroni di casa sono in vantaggio 2-1. Hanno sbloccato la partita con Victor Osimhen, poi raddoppiato con Khvicha Kvaratskhelia ma alla fine sono stati imbucati da una caparbia giocata individuale di Angel Di Maria che tiene a galla la Juventus.

45’+2‘ – RRAHMANI RISCHIA L’AUTOGOL! Cross dalla fascia di Di Lorenzo, in mezzo Rrahmani per anticipare l’avversario si lancia in spaccata e quasi beffa Meret, bravissimo nel riflesso!

45′ – L’arbitro concede due minuti di recupero.

44′ – Si scaldano gli animi in questo finale di primo tempo, arriva il cartellino giallo per Danilo dopo un brutto intervento ai danni di Kvaratskhelia. Doveri prova a ristabilire la calma.

42′ – GOL DELLA JUVE! DI MARIA ACCORCIA! La Juventus torna subito in partita, ci pensa Angel Di Maria. L’argentino sfrutta di un’indecisione di Kim in area di rigore, raccoglie la sfera e si coordina con l’interno mancino spedendo il pallone alle spalle di Meret.

39′ – GOOOOOOOOOOLLLLLLLL! RADDOPPIO DI KVAARAAATSKHEEEELIAAAAAA! In questo finale di primo tempo, arriva il raddoppio del Napoli. Ci pensa Kvaratskhelia, il georgiano si sblocca. Lancio di Di Lorenzo per Osimhen, anticipato da Bremer che interviene male e serve la sfera al nigeriano che appoggia in area di rigore per il georgiano che con l’interno del destro batte Szczesny.

36′ – Qualche problema per Politano dopo uno scontro di gioco con Kostic davanti al guardalinee, non sempre però nulla di grave per l’ala del Napoli mentre Spalletti manda a scaldare Lozano.

33′ – Zielinski spedisce il pallone in mezzo alla ricerca di compagni, arriva il colpo di petto da parte di Danilo che appoggia direttamente su Szczesny. Qualche lampo degli azzurri.

31′ – Dalla punizione al corner per la Juventus, batte Angel Di Maria con il pallone diretto sul secondo palo per il colpo di testa di Bremer che non inquadra lo specchio della porta

29′ – Nuove proteste da parte di Osimhen nei confronti del direttore di gara, il nigeriano lamentava una trattenuta ai suoi danni da parte di Bremer. L’arbitro però fa proseguire senza problemi.

26′ – Traversone di Rabiot dalla trequarti alla ricerca di Milik, il colpo di testa del polacco però è troppo centrale per mettere in difficoltà Meret che blocca a terra. Nessun problema per il Napoli.

24′ – Kvaratskhelia prova l’azione personale a sinistra, rientra verso il centro e prova la conclusione dal limite dell’area di rigore ma spedisce ampiamente a lato. Applausi comunque del Maradona.

21′  – DI MARIA! TRAVERSA! Al primo squillo arriva la grande occasione per la Juventus, errore di Rrhamani che favorisce Di Maria che controlla e calcia dal limite dell’area di rigore colpendo la traversa.

19′ – La Juventus fa fatica a superare la metà campo, si gioca soltanto nella porzione di campo bianconera con tanto possesso da parte della squadra di Luciano Spalletti con personalità.

17′ – Lungo giro palla da parte del Napoli che adesso prova ad aprire nuovamente le maglie della retroguardia bianconera, ci è riuscita prima nell’azione della rete del vantaggio.

14′ – GOOOOOOOLLLLL! NAPOLI AVANTI CON OOOOSIIIIIIMHEEEEEEN! Dopo nemmeno quindici minuti di gara, arriva il vantaggio del Napoli. Traversone di Politano alla ricerca di Kvaratskhelia che nel cuore dell’area di rigore si coordina in sforbiciata, respinta di Szczesny che diventa un assist per Osimhen che di testa porta in vantaggio i padroni di casa!

12′ – Dopo una serie di batti e ribatti in area di rigore, si conclude l’azione offensiva del Napoli dopo la battuta del calcio d’angolo da parte di Kvaratskhelia. Azzurri più propositivi in questa prima parte.

10′ – Fermata un’azione offensiva del Napoli, segnalato un fuorigioco a Zambo Anguissa che in realtà veniva tenuto in gioco da Danilo. Si riparte con il calcio di punizione in favore della Juventus.

7′ – Rimane a terra Angel Di Maria dopo uno scontro di gioco con Kim, il Napoli dopo qualche secondo mette la sfera fuori. Intervento sulla palla del difensore degli azzurri, qualche problema per l’argentino.

5′ – Primo tentativo di imbucata di Kvaratskhelia per Osimhen, pallone però fuori misura per il bomber nigeriano del Napoli. Bremer fa scorrere la sfera tra le braccia di Szczesny.

3′ – Già tanti i duelli in mezzo al campo, pressione anche abbastanza alta della Juventus che prova a soffocare la prima manovra del Napoli. Riflettori puntati sul georgiano Kvaratskhelia.

1′ – PARTITI!


[Fonte:’TuttoNapoli’]