Differenza impressionante tra Napoli e altre, ma alla ripresa sarà nuovo campionato.

Nel suo editoriale per il Corriere della Sera Mario Sconcerti analizza così la corsa scudetto in vista della sosta per i Mondiali in Qatar: “Il Milan si prende quello che cercava, resta nella lunga scia del Napoli anche se è meno brillante. È stato a lungo limitato dal palleggio della Fiorentina, Leao si è tolto dalle spalle un po’ di tristezza, è stato quasi sempre incolmabile.

Tutta questa piccola bellezza servirà comunque a poco se il Napoli tornerà in campo a gennaio con la stessa facilità di gioco mostrata fino a oggi. La differenza è stata impressionante. Penso lo resterà, ma siamo davanti a qualcosa di sconosciuto, due campionati a parte, eventi come isolati da loro stessi. Può succedere di tutto. Nessuno è in grado di capire in anticipo una strada mai vista. Le partite di Milan, Juve e Inter non servivano oggi per inseguire, ma per rimanere a galla. Alla fine ci sono riuscite tutte e tre. Si va in vacanza con la sensazione che il campionato, nelle sue diversità, sia diventato più stabile.


[Fonte:’TuttoNapoli’]