Spalletti in conferenza: “1° posto ci rende orgogliosi!

Al termine della gara contro il Liverpool, il tecnico del Napoli Luciano Spalletti risponderà alle domande della stampa nella sala conferenze di Anfield.

Per 85′ meglio del Liverpool, come si reagisce ad un ko così strano?
“La sua analisi è corretta, ma si reagisce bene, siamo orgogliosi di aver passato un girone così difficile da primi. Complimenti ai ragazzi per aver tenuto la gara in equilibrio, creando occasioni, a viso aperto contro un colosso come il Liverpool qui ad Anfield. Poi se si vuole essere pignoli si analizzano gli ultimi 10 minuti ed i calciatori hanno visto che l’obiettivo era raggiunto a quel punto e forse hanno abbassato un po’, fa parte del carattere, poteva succedere anche a loro ma hanno continuato a mille come sempre e quando me ne sono accorto ho provato a mettere forze fresche, ma se ti abbassi soffri di fisicità e diventa difficile sulle palle inattive con la loro statura. Loro battono 8-10 angoli di media, in casa 12 a volte 15, è una caratteristica, ma resta il fatto che bisognava tener botta all’inizio sulla loro fiammata e siamo stati benissimo in campo. Ripeto: orgogliosi del traguardo”.

Al sorteggio il Napoli non ha mai avuto molto fortuna
“A noi non frega niente di fortuna e sfortuna, noi siamo fortunatissimi a giocare queste partite, più cattiva la troviamo l’avversaria e più siamo contenti. E’ incredibile stare qui a sentire un pubblico come questo in uno spettacolo del genere ed in una lotta così a viso aperto. Conterà il livello di calcio che metteremo, quello, non la fortuna!”

Sui tifosi a Liverpool
“Noi riusciamo sempre a costruirci un pezzo di Maradona in tutti gli stadi dove giochiamo. Abbiamo fatto una grande prova, io sono stato tranquillo per 85 minuti, potevamo segnare, per alcuni tratti ha comandato il gioco e creato grandi occasioni”.


[Fonte:’TuttoNapoli’]