Spalletti a Sky: “Che orgoglio aver riconquistato i tifosi!

Alla vigilia della sfida contro i Rangers, il tecnico del Napoli Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

L’aspetto più importante è aver riconquistato i vostri tifosi? “Sì, questa è una cosa che ci rende totalmente orgogliosi perchè rivedere lo stadio totalmente pieno come eravamo abituati significa che loro apprezzano il nostro lavoro. E’ la cosa a cui teniamo di più, non tanto le classifiche, ma sapere che loro ci sono vicini e sono entusiasti del nostro modo di stare in campo. Noi non dobbiamo porre attenzione a quello che siamo e ai risultati del momento ma dobbiamo proiettarci in quello che vorremmo essere”. 

Rangers? Avremo l’atteggiamento di sempre, noi non badiamo a quello che potrà essere il risultato del Liverpool. Noi abbiamo la possibilità di determinare il nostro risultato e sicuramente andremo in campo a rubinetto aperto. E’ un’occasione importante per presentarci a Liverpool con 15 punti.

Sulle scelte contro i Rangers, ci sarà turnover? “Non lo so, rispetto alla Roma ci saranno diversi cambiamenti perchè siamo tornati ieri notte e perchè anche oggi ho dovuto fare un lavoro diversificato per chi ha giocato, Ma avendo a disposizione forze fresche e con totale fiducia nei loro confronti andremo a fare un po’ di turnover”. 

Come si fa ad andare oltre i propri limiti? “Questo viene essendo professionisti nella maniera più totale, essendo disponibili a sacrificare qualcosa per la professione che fai, per l’amore che hai verso ciò che fai e verso chi consuma di passione le sue giornate dietro i risultati e i tuoi comportamenti e ti impone di essere responsabile e di usare tutto il tempo che hai per dare soddisfazioni ai tifosi”. 

E’ più soddisfatto per come il Napoli ha vinto a Roma o più sorpreso dal grandissimo gol di Osimhen? “Un po’ tutto perchè noi abbiamo l’imposizione di portare dentro il campo quello che l’estro di Napoli e l’affetto che tutte le volte ci avvolge. Abbiamo calciatori che vogliono fare qualcosa di diverso e quindi questa è la soluzione per andare a fare cose sempre nuove e di aumentare sempre di belle giocate, di gol e di intenzioni importanti. Non conta solo vedere nel gol l’atteggiamento giusto, ma anche nella linea difensiva”. 

Sull’urlo Champions: “Ne siamo orgogliosi, quando entriamo dentro e lo sentiamo è un copyright tutto nostro. Hanno voglia di tentare di copiarlo e non ci riusciranno mai a farlo così”. 


[Fonte:’TuttoNapoli’]