'I nodi cruciali'. Stampa
Scritto da Eugenio Galeone   
Lunedì 25 Aprile 2016 19:30

Partiamo dalla fine, il Napoli nel girone di ritorno non ha battuto nessuna delle prime sei squadre in classifica , e non è mai riuscita a recuperare quando è andata sotto di un gol.

Juventus (in Campionato) Villareal (in Europa League)

Inter (in Coppa Italia) e Roma oggi, hanno dimostrato che questo Napoli negli appuntamenti decisivi viene a mancare nella testa e nelle gambe , quanto questo sia colpa di una mancata capacità e maturità e quanto sia colpa di una rosa (soprattutto a centrocampo ) priva di validi ricambi, resterà il dubbio amletico di questo torneo.

La Roma si è limitata a guardare facendo un solo tiro a porta, ma il Napoli (seppur buono) ha deciso come a Torino di accontentarsi , subendo la ferocia di una squadra che almeno nell'anima aveva più fame.

Restano le ultime tre gare , la Champions con accesso diretto passa dalla sfida con l'Atalanta, la trasferta in casa dei granata e l'ultima con il Frosinone, di certo un terzo posto sarebbe un risultato eccessivamente esiguo rapportato solo al bel gioco, ma questa è una ipotesi alla quale non vogliamo neanche pensare.

Sempre Forza Napoli.

twetter @GaleoneEugenio

Ultimo aggiornamento Domenica 08 Maggio 2016 21:46