'La vendetta dei comprimari'. Stampa
Scritto da Eugenio Galeone   
Martedì 19 Aprile 2016 21:46

Dopo il non pervenuto di San Siro, il Napoli ricomincia a macinare gioco e risultato.

La partita con il Bologna era un passaggio fondamentale per rendere quasi blindato l'accesso alla Champions.

L'analisi del campionato azzurro è abbastanza facile , il secondo posto renderebbe l'esito della  stagione certamente positivo indipendentemente dall'uscita dalla Coppa Italia e dall'Europa Leage , sia per numero di punti fatti che per gioco espresso (indubbiamente il migliore d'Italia) ; l'eventuale beffa finale ( a cui non vogliamo neanche lontanamente pensare) farebbe crollare qualunque considerazione, troppo poco il solo gioco espresso per giustificare come unico risultato di stagione il solo terzo posto .

La partita col Bologna vede come protagonisti i ragazzotti Gabbiadini , Mertens e Lopez , che come tutta la panchina azzurra hanno avuto quest'anno l'unico limite dI confrontarsi troppo poco col campo e con il ritmo di gara azzurro.

Il risultato è tennistico , un   secco 6-0, e vendetta (calcistica) è praticamente ottenuta!

Adesso siamo alla porta in attese delle altre, il nostro è stato fatto, basta uscire al momento indenni dall'Olimpico per non temere più nulla e tornare (meritatamente ) ad intonare l'urlo della Champions .

Forza Napoli, crediamoci sempre.

twetter @GaleoneEugenio

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Aprile 2016 19:25